I ragazzi di Giovani e Futuro Comune lanciano la campagna di crowdfunding “Un’impresa possibile”, sulla piattaforma Produzioni dal Basso, per finanziare la web serie che racconta i loro progetti d’impresa. Perchè fare impresa a 18 anni, in Calabria, è un’impresa possibile! Erika, Luigi, Alessia, Francesco, Federica, Sofia, Francesca, Giulia, Ludovica, Nicoll, Gioacchino, Federica, Wanda, Elisabetta, Emanuela, Emanuele, Mattia, due anni fa sono riusciti a recuperare beni comuni abbandonati delle loro città, trasformando i loro sogni in progetti di recupero di spazi inutilizzati del territorio. 

Da due anni con i loro progetti, stanno valorizzando un bene comune, ognuno col suo team, in una provincia diversa della Calabria: Otakube a Cosenza, Virtual Agorà a Crotone, Microtech a Catanzaro, Argomens a Rosarno ed Experience House a Pizzo Calabro. La web serie nasce per raccontare la sfida e l’opportunità che hanno avuto, di fare impresa a 18 anni e riaccendere luoghi ormai spenti delle loro città. L’obiettivo è spingere altri ragazzi come loro a trovare il coraggio di fare altrettanto e nuove organizzazioni a sostenere con nuovi finanziamenti il progetto che ha permesso tutto questo: Giovani e Futuro Comune. Piccole puntate che raccontano l’impegno, la passione, il dove, il quando e il come ce l’hanno fatta! Come queste:

Per le prossime puntate, che racconteranno l’esperienza di Virtual Agorà, Argomens Experience House e Microtech, però, abbiamo bisogno del vostro aiuto. Vi chiediamo di farvi portavoce della web serie aiutandoci con il vostro contributo a sostenere la campagna di crowdfundig su Produzioni dal Basso, perché il video della loro testimonianza possa ispirare altri giovani a credere nei propri sogni e a portarli fino in fondo nonostante tutto.

Aiutateci a rendere anche questa, un’impresa possibile!