É innegabile: per Giovani e Futuro Comune questo è un periodo di conferme, di scommesse, di risultati. Prima il lancio della web serie, tra pochi giorni la campagna di crowdfunding su Produzioni dal Basso e il 19 giugno l’evento di chiusura del progetto a Roma. A due anni dalla seconda edizione, nella sede di Fondazione CON IL SUD, Microtech, Argomens, Virtual Agorà, Otakube ed Experience House racconteranno i loro progetti, i momenti più belli e più difficili di questa esperienza.

Lo faranno alla presenza di Fondazioni, giornalisti e del team che ha sempre creduto in loro sin dall’inizio, Goodwill, l’agenzia formativa che li ha supportati in ogni fase, indirizzandoli ad ogni scelta e seguendoli passo passo.

Lucia Moretti, Presidente di Goodwill, ripercorrendo le tappe del progetto sino ad oggi, ha dichiarato:

“La nostra soddisfazione non è legata soltanto al risultato finale del progetto, ma a tutto il percorso. In questi anni abbiamo visto questi ragazzi crescere e, con loro, il sogno di una Calabria diversa, di un posto migliore. Abbiamo formato più di 1000 giovani, restutuendogli la possibilità di sognare, incrociando le loro paure e i loro talenti, li abbiamo visti letteralmente uscire dal guscio, tirare fuori carattere per portare avanti un’idea, lottare per difenderla e non arrendersi per realizzarla: li abbiamo visti affrontare il mondo da grandi, con l’entusiasmo e la forza che hai a 18 anni. La nostra maggiore soddisfazione è averli visti in azione, aver fatto acquisire loro una responsalità sociale e la consapevolezza di essere grandi, per tutto quello che potrebbero cambiare e valorizzare”.

Il 19 giugno seguiremo la presentazione in diretta, un’altra tappa di un viaggio che speriamo possa continuare per questi team e iniziare per altri giovani come loro.