Domenica 12 maggio abbiamo presentato al Cosenza Comics and Games il trailer della web series l’Impresa con i ragazzi di Otakube, Francesca Gargiulo vice presidente di Goodwill e Raffaella Salamina, coautrice della web series. Una serie che nasce dalla volontà di raccontare il percorso dei team vincitori della seconda edizione. Tutti ragazzi, poco più che maggiorenni, autori di progetti di valorizzazione dei beni comuni nelle loro città. Sotto un’inaspettata pioggia primaverile e un cielo più vicino ai colori della stagione invernale, i ragazzi di Otakube non hanno desistito. Sono entrati nello Scrigno Giallo della Città dei Ragazzi e hanno lanciato il trailer della serie che li vede protagonisti. Insieme ai cosplayer, simbolo di un mondo e di una filosofia che hanno contribuito a diffondere nella città di Cosenza, Erica Millea ha riassunto le tappe del percorso con Giovani e Futuro Comune prima che la passione per il cosplay diventasse un fablab per cosplayer, Otakube. Erica ha riconfermato l’audacia e la tenacia del team, la consapevolezza che non basta avere un sogno, ma bisogna sudare per realizzarlo e anche quando hai sudato, a volte non basta, devi avere la forza di non arrenderti. La web series nasce per questo. Raccoglie le passioni più profonde dei ragazzi e l‘impresa che portano avanti, quella di credere in questo sogno al di là di tutto anche se non è semplice. Da due anni, Otakube combatte contro la mentalità di una comunità occupante la Città dei Ragazzi che stenta a capire il valore dei loro intenti: condividere e valorizzare un bene comune.

Per questo hanno bisogno del supporto di tutti e domenica lo hanno chiesto così: