Luci, colori, trepidazione, suspense, per chi c’era ieri: la Business Competition ha regalato forti emozioni! Un parterre di giovani, esperti, amministratori, imprenditori, giornalisti, associazioni e scuole che fin da subito sono stati catapultati nel vivo dell’evento.
Ad aprire le scene Francesco Lappano, con un monologo in cui ha raccontato di una Calabria che può essere addolcita, “corretta”. Una Calabria che i giovani possono trasformare dicendo sì ai loro sogni. A seguire le animazioni del video mapping proiettato da Officina Kreativa con effetti speciali in grado di far vedere i beni culturali ricostruiti in un’altra dimensione.

A condurre Anna Laura Orrico, affiancata dal ballerino e attore Francesco Lappano che si è esibito in più occasioni con la sua verve e il suo slancio, immedesimandosi nei giovani, nei loro dubbi, nella causa delle loro esitazioni, nelle loro scelte. Filo conduttore delle sue performance: i sogni.

Cinque round, uno per ogni provincia, durante i quali i ragazzi hanno scaricato la tensione e l’adrenalina presentando a tutti il loro progetto con un pitch di tre minuti. Nel mezzo le performance musicali di Kiave, ospite dell’evento, e gli interventi dei giurati.
Una giornata edificante che ha ripagato tutti del lavoro svolto in questi mesi, soprattutto i ragazzi, ai quali Goodwill, che ha coordinato l’evento, ha voluto dedicare questa lettera:

“Noi Professionisti nel campo digitale, noi esperti di innovazione e comunicazione, in questa edizione di Giovani e Futuro Comune siamo lieti di aver lavorato con tutti voi.
Protagonisti di un viaggio in 4 tappe che ha coinvolto inizialmente più di 200 studenti, siete riusciti a distinguervi per la vostra passione ed il vostro entusiasmo. Con la curiosità dimostrata in questi mesi e la voglia di mettervi in gioco siete riusciti a completare il percorso arrivando alla Business Competition.

Con motivazione avete affrontato ogni tappa, sviluppando una cultura d’impresa e capacità di team working e problem solving. Con la partecipazione al progetto avete dimostrato una particolare sensibilità per la vostra terra, lavorando con dedizione e costanza alla realizzazione di un progetto imprenditoriale per la valorizzazione di un bene comune della vostra provincia.
Avete confermato le nostre aspettative riuscendo a mettere in pratica quanto appreso durante il viaggio. Voi rappresentate il simbolo di quei giovani in cui non vogliamo smettere di credere.”

Complimenti a tutti e grazie per aver creduto in questo progetto, per aver reso questo viaggio unico con la vostra presenza, ma non finisce qui, questo è solo un punto di partenza!