Fondazione Vodafone e Fondazione Con Il Sud investono in Calabria attraverso il progetto Giovani e Futuro Comune. 150 mila euro che serviranno a finanziare le idee dei giovani che hanno intrapreso questo percorso, decidendo di contribuire all’inizio di una metamorfosi socio-culturale che vede al centro del cambiamento il ruolo dei giovani e il recupero dei beni comuni del territorio. Giunti alla terza tappa, la Business Competition, i giovani si preparano ad affrontare la sfida a colpi di pitch che li vedrà presentare le loro idee sul palco dell’Auditorium Antonio Guarasci di Cosenza il 10 maggio.

Parteciperanno investitori nazionali, imprenditori e amministratori locali, associazioni e scuole. Saranno presenti i promotori del progetto, Fondazione Vodafone e Fondazione Con Il Sud, e i partner, Giffoni Innovation Hub e 012 Factory, che daranno un’opportunità in più a tutti i team in gara, non soltanto ai vincitori. Oltre a far parte della giuria, Giffoni selezionerà alcuni giovani per il suo Dream Team e valuterà una o più idee che potrebbero partecipare al Tech Garage. 012Factory Calabria metterà a disposizione un posto, per uno dei team, nel proprio percorso di accelerazione d’impresa che inizierà a fine maggio e durerà 6 mesi.

Tutto si giocherà nel racconto di pochi minuti che i ragazzi dovranno sfruttare al massimo. Giovani che hanno saputo spingere lo sguardo oltre i loro stessi limiti e che hanno capito che non bisogna guardare le cose con superficialità, ma vederle bene. Presenteranno le loro idee di business, perché quei beni comuni diventino di tutti, perché realmente tutti li vivono. Che si tratti di servizi innovativi, della riscoperta di tradizioni e cultura attraverso nuove chiavi di lettura, i team avranno dato alla comunità un motivo per considerare quel bene esistenzialmente utile.

13 i team in gara, provenienti dalle cinque province calabresi. Undici i beni comuni su cui hanno lavorato, ripensando a come recuperarli, valorizzarli. Si tratta del Parco Pitagora per i team della provincia di Crotone, della Loggia della Tonnara e del centro storico di Pizzo per quella di Vibo Valentia, dell’ex azienda agricola Condoleo, del Parco della Biodiversità Mediterranea e dei ruderi dell’Abbazia di Santa Maria di Corazzo per Catanzaro. Per la Provincia di Cosenza, invece, Il Museo del Presente, il cubo 1 della Città dei ragazzi e un magazzino in Piazza Piccola mentre per Reggio Calabria l’Ex cinema Argo il Parco archeologico di Via Tripepi.
Un progetto nel quale tutti traggono il loro. Anche noi e il nostro essere cittadini e questo patrimonio che ritorna ad avere la sua ricchezza. Buona fortuna a tutti i team, perché anche se la vostra idea non sarà scelta avrete vinto comunque.

In bocca al lupo!