Il 25 e il 28 ottobre partiranno ufficialmente i progetti di Microtech ed Experience House. Il team di Catanzaro e quello di Vibo Valentia annunceranno in conferenza stampa il risultato del loro percorso con Giovani e Futuro Comune e gli obiettivi del loro progetto di valorizzazione dei beni comuni nelle rispettive città.

Cose come queste non accadono per caso, si possono guadagnare solo con impegno e volontà. Cose come queste dipendono da azioni e scelte fatte ogni giorno con costanza, dedizione e tanto self control! Lo sanno bene i ragazzi di Giovani e Futuro Comune, solo un anno fa vincitori della seconda edizione. In questi mesi hanno fatto a schiaffi con una burocrazia esasperata, si sono scontrati con parole inutili, gridato contro muri di silenzio. Premiati per la loro perseveranza e fiducia, oltre che per le loro idee, Microtech, Experience House, Otakube, Virtual Agorà e Argomens rappresentano un’opportunità per la Calabria. Una terra che li ha fatti crescere, che ha saputo tirargli la voce da dentro e dato loro consapevolezza del mondo reale per poterne realizzare uno ideale. E così, nella loro terra hanno messo radici lavorando alle loro idee di valorizzazione.

Hanno nutrito la Calabria di quello che più di tutto serve ad una regione madre di tutto e figlia di nessuno: determinazione al cambiamento e idee innovative. Oggi portano avanti i loro sogni più convinti di ieri. Domani lo saranno ancora di più. Il 25 e il 28 ottobre, infatti, segnate sul calendario queste date e impostate sul navigatore due destinazioni: Provincia di Catanzaro (sala “Giunta”) e Loggia della Tonnara di Pizzo (Lungomare C. Colombo). Qui Microtech ed Experince House inaugureranno l’inizio di un nuovo capitolo. Per la loro neo associazione e per il progresso di una Calabria diversa, aperta ai giovani, alle loro idee e alle meravigliose imprese che, con la partecipazione e il supporto di tutti, sono in grado di far nascere.

Il primo appuntamento è il 25 ottobre alle ore 11 all’amministrazione provinciale di Catanzaro con Microtech e il suo metodo di propagazione che consente di ottenere piante esenti da virus con lo stesso patrimonio della pianta madre. Il 28 ottobre, invece, l’appuntamento con Experience House è alla Tonnara di Pizzo. Il team della provincia di Vibo Valentia che ha trasformato il bene  in un laboratorio di innovazione sociale taglierà il nastro e farà visitare gli spazi.